Linguine al pesto di piselli con pangrattato ai pomodori secchi e olive

Linguine al pesto di piselli con pangrattato ai pomodori secchi e olive

Pasqua vegan

12

Io amo la pasta, come probabilmente avrete già intuito, e in particolare le linguine, che associo molto alla primavera e all'estate. Se avete un ospite o un parente vegano al pranzo di Pasqua, questo piatto sarà perfetto da servire come primo. Cruelty free, delicato e buonissimo, questo piatto di pasta al pesto di piselli è di una bontà spaziale e di una facilità disarmante, perché si sa, le cose semplici sono sempre le più buone. In questo piatto, il dolce e la morbidezza dei piselli si fondono perfettamente con la sapidità e la croccantezza del pangrattato ai pomodori secchi.

QUESTA RICETTA NON CONTIENE:

Ingredienti

DOSI PER

PERSONE


  • 320 grammi LinguineLinguine
  • 300 grammi pisellipiselli
  • 40 grammi Mandorle pelateMandorle pelate
  • 1 cucchiaio Olive nere denocciolateOlive nere denocciolate
  • 1 cucchiaio Pomodorino seccoPomodorini secchi
  • 1 manciata Pane seccoPane secco
  • 6-8 cucchiai Olio extravergine di olivaOlio extravergine di oliva
  • 1 Spicchio di aglioSpicchi di aglio
  • SaleSale
  • PepePepe

Procedimento

  • STEP 1

    Iniziate mettendo sul fuoco una pentola con abbondante acqua salata.

    Prendete una padella capiente e rosolate l'aglio con 3-4 cucchiai di olio. Dopo un minuto aggiungete i piselli, salandoli e facendoli saltare in padella per 10-15 minuti, finché non saranno diventati teneri.






  • STEP 2

    Mettete nel mixer le mandorle e tritatele finché non diventeranno molto sottili. Aggiungete i piselli, che nel frattempo si sono cotti, 2 cucchiai di olio e tritate ancora. Regolate di sale e di pepe.






  • STEP 3

    Una volta che l’acqua avrà raggiunto il bollore, buttate le linguine. Mentre cuociono, preparate il pangrattato: mettete nel mixer (tritatutto) i pomodorini secchi, le olive e il pane secco. Tritate finché non raggiungerà una consistenza grossolana.






  • STEP 4

    Scolate la pasta al dente e passatela in padella con la crema di piselli. Se necessario, allungare il condimento con un po' di acqua di cottura. Impiattate terminando con una spolverata di pangrattato e con un filo di olio a crudo.






Note

Consiglio vivamente di utilizzare una pasta di grano duro; se volete, va benissimo anche quella integrale, purché sia di ottima qualità: la porosità della pasta dovrebbe essere abbastanza, per far sì che il pesto le rimanga ben attaccato e che ogni boccone sia un'esplosione di sapori.

Videoricetta Linguine al pesto di piselli con pangrattato ai pomodori secchi e olive

Commenti