Il pane più facile del mondo

Il pane più facile del mondo

Pane fatto in casa, senza impasto

Oggi credo sia tempo di confessarvi una cosa: non sono un’esperta di panificazione. Non mi sono mai ritenuta brava a fare il pane e proprio per questo volevo una ricetta facilissima, il più semplice possibile, per fare del pane in casa ogni giorno. Ed eccola qua. Ho cercato su YouTube e mi sono imbattuta sul canale di Jenny can Cook, che fa un pane stupendo, e ho preso ispirazione per questo: il pane più facile del mondo, senza impasto, facilissimo da ottenere, perfetto per chi, come me, non è un mago della panificazione. Si prepara direttamente con un cucchiaio, senza bisogno di lavorare l’impasto con le mani o con l’impastatrice, e bastano pochi ingredienti, che tutti abbiamo in dispensa.

QUESTA RICETTA NON CONTIENE:

Ingredienti

DOSI PER

PERSONE


  • 200 grammi Farina integraleFarina integrale
  • 150 grammi Semola di grano duroSemola di grano duro
  • 270 grammi AcquaAcqua
  • 3 grammi Lievito di birra disidratatoLievito di birra disidratato
  • 1 cucchiaino SaleSale

Procedimento

  • STEP 1

    Versate le farine in una ciotola capiente e poi aggiungete il sale e il lievito. Mescolate bene e unite l'acqua, che deve essere calda, ma non bollente, altrimenti il pane potrebbe non crescere a sufficienza. Mescolate con un cucchiaio per un minuto o due, giusto il tempo di unire tutti gli ingredienti, poi coprite la ciotola con la pellicola per alimenti, sigillate bene e lasciate lievitare in un luogo caldo per 3-4 ore circa.





  • STEP 2

    Una volta terminata la lievitazione, togliete la pellicola: noterete che l’impasto sarà quasi raddoppiato e sarà diventato un po’ piatto e appiccicoso. Trasferitelo su una superficie asciutta ben infarina e, senza fare troppa pressione con le mani, appallottolatelo leggermente, semplicemente rivolgendo le estremità verso il centro, cercando delicatamente di formare una pallina. Così facendo, ingloberete anche aria al suo interno, che aiuterà la crescita del pane. Ottenuta una pallina, trasferitela su un foglio di carta da forno.





  • STEP 3

    Trasferite l'impasto con la carta da forno in una pentola di ghisa o in una qualsiasi pentola in acciaio inox, l’importante è che non abbia nessuna parte in plastica. Chiudete con il coperchio (o sigillate con la stagnola) e fate lievitare ancora un po’, almeno 30 minuti, ma se ce la fate anche un’oretta.





  • STEP 4

    Preriscaldate il forno a 230 °C in modalità statica e, quando sarà bello caldo, trasferite la pentola al suo interno. Fate cuocere, ancora con il coperchio, per 40 minuti. A questo punto il pane dovrebbe essere cotto, ma se volete che faccia una bella crosta dorata, togliete il coperchio e lasciatelo nel forno ancora per 10 minuti.



Conservazione

Questo pane si conserva per 2-3 giorni avvolto all'interno di un panno da cucina, ma si può anche congelare. Nel congelatore dura anche 3-4 mesi.

Note

Per questo pane possono andare bene diversi tipi di farine: la 0, la 1, la semola, quella integrale… potete sbizzarrirvi, le ho provate tutte e viene sempre bene. Con il mix che ho usato io otterrete un pane rustico ma allo stesso tempo soffice dentro, davvero delizioso!

La pentola di ghisa è molto adatta alla cottura del pane, perché al suo interno, essendo un ambiente chiuso, si crea del vapore, che aiuta la lievitazione e ci fa quindi ottenere una bella pagnotta soffice e leggera.




Videoricetta Il pane più facile del mondo

Commenti