CUCINA BOTANICA 

cucinabotanica@artisti.show-reel.it

P.IVA IT10657240965

Leggi la PRIVACY POLICY

  • Black Facebook Icon
  • Black Instagram Icon
  • Black YouTube Icon
  • Black Pinterest Icon

LINK SOCIAL:

Vellutata di patate e cavolo viola con finocchi gratinati




INGREDIENTI

Vellutata

per 4 porzioni:

  • 2 patate medie, bollite

  • 200-300g cavolo cappuccio viola

  • mezza cipolla rossa

  • 1 cucchiaino di aceto

  • 400 ml latte di soia NON zuccherato e senza aromi (es: Sojasun al naturale)

  • mezzo cucchiaino di sale

  • olio evo qb


Finocchi gratinati

per 4 porzioni:

  • 3-4 finocchi di medie dimensioni

  • 4 cucchiai pangrattato

  • mezzo cucchiaino di sale

  • olio evo qb



PROCEDIMENTO:

Pulite e tagliate i finocchi a tocchetti, e disponeteli in una casseruola spennellata con un filo d'olio. Salateli e ricopriteli con un velo di pangrattato. Aggiungete un filo d'olio e infornate a 200 gradi in forno statico, per 40 minuti.

Nel frattempo fate soffriggere, in una grande padella, mezza cipolla rossa con 2 cucchiai d'olio.

Nonappena la cipolla sarà diventata trasflucida, aggiungete il cavolo cappuccio tagliato a strisce sottili. Salatelo e versateci sopra un cucchiaino d'aceto, qualsiasi aceto dal colore chiaro andrà bene: servirà per far brillare il suo bellissimo colore e a mantenerlo vivace.


Cuocete mescolando per qualche minuto, dopodiché aggiungete mezzo bicchiere d'acqua, coprite e lasciate cuocere a fiamma bassa per 10 minuti, facendo attenzione di tanto in tanto e aggiungendo più acqua se necessario.


Terminata la cottura, trasferite (se necessario)il cavolo in una pentola più capiente, e aggiungete due patate bollite e il latte di soia. Portate tutto a bollore, spegnete la fiamma e frullate il tutto con un frullatore a immersione, regolando di sale. Fate restringere la vellutata fino a quando non avrà raggiunto la consistenza che desiderate, continuando a mescolare di tanto in tanto.


Una volta terminata la cottura dei finocchi, estraeteli dal forno e serviteli insieme alla vellutata.


CONSERVAZIONE:


Queste preparazioni si possono conservare separatamente: i finocchi dureranno 3 giorni in frigorifero (si possono congelare, basterà farli scongelare naturalmente e poi scaldarli prima di servirli), mentre la vellutata un giorno o due al massimo.