Vellutata di broccolo romanesco | Vegana, facile e leggera


INGREDIENTI


  • Un broccolo romanesco

  • Una cipolla dorata

  • Sale qb

  • 3-4 cucchiai di olio extravergine di oliva

  • Qualche rametto di timo

  • 2-3 foglie di alloro

  • Una macinata di pepe

  • 3-4 cucchiai di panna da cucina, io ho usato quella di soia

  • 2 litri di brodo vegetale o acqua



Per decorare:

  • Noci a piacere

  • Crostini

  • Timo

  • 3-4 cucchiai di panna da cucina


PROCEDIMENTO


Cominciamo scaldando in un pentolino 2 litri di acqua o brodo vegetale.

Dividiamo poi il broccolo in cimette: per questa ricetta non buttiamo via niente, usiamo anche le foglie e la parte interna piu dura.

In una pentola capiente facciamo un soffritto di olio e cipolla, a cui aggiungeremo anche delle erbe aromatiche: io ho usato 3-4 rametti di timo e 2-3 foglie di alloro. Mescoliamo spesso facendo soffriggere per 5 minuti. Se c’è bisogno, possiamo aiutarci con un mescolino di acqua o brodo.


Ora versiamo nella pentola tutto il nostro broccolo romanesco e lo facciamo insaporire un attimo, poi copriamo con il coperchio e cuociamo per almeno 20-25 minuti a fuoco basso.


Alla fine, togliamo le foglie di alloro e frulliamo tutto: aggiungiamo poi sale, pepe e panna di soia.

Alla fine impiattiamo: possiamo farlo decorando con ancora un goccio di salsa di soia, dei crostini (chiaramente), delle noci che secondo me ci stanno davvero bene e qualche fogliolina di timo.

Ed ecco qui la nostra vellutata di broccolo romanesco, perfetta come modo per consumare questi vegetali dai mille benefici.



CONSERVAZIONE

La vellutata di broccolo romanesco si conserva al massimo un giorno o due, e se volete potete congelarla.







 

 

CUCINA BOTANICA 

cucinabotanica@artisti.show-reel.it

P.IVA IT10657240965

Leggi la PRIVACY POLICY

  • Black Facebook Icon
  • Black Instagram Icon
  • Black YouTube Icon
  • Black Pinterest Icon

LINK SOCIAL: