Tempeh alla piastra con Salsa Agrodolce (Ricetta Vegan e Senza Glutine)




Il tempeh e’ un prodotto fermentato, derivato dalla soia, nella maggior parte dei casi, o da altri legumi. Ha molte proprietà benefiche per il nostro organismo, e le sue caratteristiche nutrizionali lo rendono un degno sostituto di carne e pesce, proprio perché, come questi ultimi, è molto ricco di proteine.

In più, ha il vantaggio di essere privo di grassi saturi e di colesterolo, come tutti gli alimenti vegetali.


Partiamo col dire che il tempeh è un panetto abbastanza insapore. Alcuni lo ritengono un po’ amaro, ma con questa ricetta non sarà così, ve lo prometto. L’importante è tagliarlo a cubetti piccoli, come sto facendo io, che andremo prima a cuocere in padella, e poi a insaporire bene.


In questa ricetta lo cuoceremo in padella, e lo condiremo con una deliziosa salsa che lo renderà un gustosissimo sostituto di carne e pesce, per un secondo piatto adatto a vegani e vegetariani.


Vediamo subito come prepararlo:




INGREDIENTI

per 2-3 porzioni:


  • Qualche cucchiaio di olio di sesamo (o di oliva)

  • 200g tempeh al naturale

  • 200g di verdure a scelta

  • 3-4 cucchiai di salsa di soia

  • 2 cucchiai di sciroppo d’acero (va bene anche un altro dolcificante, se non ce l’avete)

  • il succo di un lime

  • 1 cucchiaio di burro di arachidi

  • 1 cucchiaino di amido di mais (o di farina 0)

  • Un cucchiaino di semi di sesamo

  • Coriandolo tritato


Scaldiamo in padella un cucchiaio di olio di sesamo (o di oliva se non ce l’avete) e facciamo soffriggere i nostri cubetti di tempeh al suo interno, finché non saranno diventati belli dorati.

Una volta raggiunto un colore dorato , li teniamo da parte.


Nella stessa padella, cuociamo delle verdure a scelta. Io avevo dei fagiolini e delle carote, quindi ho cotto questi, tagliati a tocchetti. Le ho fatte insaporire in un filo d’olio, ho aggiunto mezzo bicchiere d’acqua e ho tappato con il coperchio.

Ci metteranno più o meno 5 minuti a cuocere, a fuoco basso.


Nel frattempo, prepariamo la salsina agrodolce con cui condiremo tutto quanto: in una ciotola versiamo 3-4 cucchiai di salsa di soia, 2 cucchiai di sciroppo d’acero (va bene anche un altro dolcificante, se non ce l’avete), il succo di un lime, un cucchiaio di burro di arachidi e infine, per addensare tutto, un cucchiaino di amido di mais o di farina 0.

Ora mescoliamo il tutto, anche non troppo precisamente, e lo teniamo da parte.


Andiamo a riprendere le nostre verdure, che nel frattempo sono diventate morbide al punto giusto. Possiamo quindi aggiungere nuovamente all'interno della padella i nostri cubetti di tempeh, che facciamo riscaldare un attimo.

Infine, spegniamo la fiamma e aggiungiamo la salsina. Mescoliamo bene per amalgamare il tutto: vedrete che il calore della pentola basterà per trasformarne la consistenza, rendendola una glassa deliziosa. Io vi consiglio di assaggiare e, se ne sentite il bisogno, potete aggiungere più salsa di soia per dare più sapidità.

E ora, impiattiamo, terminando con qualche semino di semsamo e del coriandolo tritato. Ed ecco qui un secondo piatto molto proteico e delizioso, che quasi sicuramente vi farà apprezzare molto il tempeh.


CONSERVAZIONE

Questa ricetta si conserva fino a 3 giorni in frigorifero, all’interno di un contenitore ermetico. Consiglio di non congelare.






 

 

CUCINA BOTANICA 

cucinabotanica@artisti.show-reel.it

P.IVA IT10657240965

Leggi la PRIVACY POLICY

  • Black Facebook Icon
  • Black Instagram Icon
  • Black YouTube Icon
  • Black Pinterest Icon

LINK SOCIAL: