Pasta al sugo di peperoni: una ricetta estiva facile ed economica



La pasta al sugo di peperoni è un'ottima ricetta estiva, ricca di vitamine e molto gustosa sia calda che fredda. I peperoni, essendo caratteristici della stagione estiva, in questi mesi sono ancora più buoni (ed economici!) e doneranno a questa pasta il loro sapore ricco e inconfondibile.


Questo sugo di peperoni è molto liscio e cremoso, e proprio per queste sue caratteristiche è molto amato da tutti, compresi i bambini. Vediamo subito quali sono gli ingredienti necessari e come prepararlo.




INGREDIENTI:

per 4-5 porzioni


  • 4 peperoni gialli e rossi

  • 1 cipolla di Tropea

  • facoltativo: 1 tazzina di panna di soia (50ml)

  • 400g pasta a scelta (anche pasta senza glutine)

  • 3 cucchiai di olio evo

  • Pepe nero

  • 20g basilico

  • Sale



PROCEDIMENTO:


Iniziamo pulendo e tagliando 4 peperoni a pezzetti, preferibilmente gialli e rossi.

Facciamo soffriggere una cipolla di Tropea (sì, tutta!) in un filo d’olio, e quando sarà diventata bella morbida aggiungiamo tutti i peperoni precedentemente tagliati a pezzetti.

Li saliamo subito, aggiungiamo un mestolo d’acqua e chiudiamo la nostra pentola con il coperchio.


Li facciamo cuocere così per 20 minuti controllando ogni 5 circa, per vedere se è necessaria altra acqua o meno. Una volta terminata la cottura, assaggiamo: se sono abbastanza morbidi e saporiti, possiamo frullarli. Io l’ho fatto direttamente in padella con un frullatore a immersione.


Se volete rendere questo sugo più cremoso, potete aggiungere 50ml di panna di soia, ma questo è assolutamente facoltativo. La panna renderà più morbido e cremoso il sugo, ma non è necessaria.


Ora che il nostro sugo di peperoni è pronto, facciamo cuocere la pasta. Io ho cotto 400g di rigatoni, ma potete cuocere la pasta che preferite. Anche la pasta integrale ci sta benissimo. Una volta pronta, la scoliamo al dente e la versiamo insieme al sugo di peperoni.


Un filo di olio a crudo alla fine è obbligatorio, e vi consiglio anche un pizzico di pepe nero o di peperoncino, per renderla leggermente pungente. E ora impiattiamo, aggiungendo un po’ di basilico. A me piace aggiungerlo all’ultimo, ma se preferite va potete aggiungerlo prima, frullandolo insieme al sugo.

Ed ecco qui la nostra pasta ai peperoni: un piatto ottimo sia caldo che freddo, semplice e che farà amare i peperoni anche ai bambini.

CONSERVAZIONE:

Questo piatto si conserva fino a 3 giorni in frigorifero. Il sugo di peperoni si può congelare.








 

 

CUCINA BOTANICA 

cucinabotanica@artisti.show-reel.it

P.IVA IT10657240965

Leggi la PRIVACY POLICY

  • Black Facebook Icon
  • Black Instagram Icon
  • Black YouTube Icon
  • Black Pinterest Icon

LINK SOCIAL: