CUCINA BOTANICA 

cucinabotanica@artisti.show-reel.it

P.IVA IT10657240965

Leggi la PRIVACY POLICY

  • Black Facebook Icon
  • Black Instagram Icon
  • Black YouTube Icon
  • Black Pinterest Icon

LINK SOCIAL:

Pasta al ragù di lenticchie




Oggi vi presento questa pasta al ragù di lenticchie, vegana e anche senza glutine, qualora decidiate di utilizzare della pasta che non ne contiene.


Questo piatto è veramente facilissimo da preparare, e anche molto veloce. La pasta al ragù di lenticchie è perfetta per chi sta cercando di introdurre i legumi nella propria routine, e anche per farli mangiare ai bambini, senza che nemmeno se ne accorgano.


Questa pasta è veramente un salvacena: un piatto unico con una preparazione express! Ora vi mostro come prepararla in soli 20-25 minuti.




INGREDIENTI

Per 2 persone:


  • 1 cucchiaio mix per soffritto

  • 200 g di lenticchie già cotte

  • 200 g della pasta che preferite

  • Rosmarino a piacere

  • 250 ml di passata di pomodoro

  • Sale

  • Pepe

  • Olio evo


PROCEDIMENTO


Mettete sul fuoco una pentola con abbondante acqua salata, per cuocere la pasta.

Ora, prendete una padella e fate scaldare un po’ di mix per soffritto in un cucchiaio d’olio, per poi versare 200g di lenticchie cotte precedentemente. Mescolate per far insaporire bene e aggiungete un po’ di rosmarino. Dopo un paio di minuti aggiungerete anche la passata di pomodoro, un bicchiere circa (250g). Salate e cuocete per altri 5-10 minuti mescolando ogni tanto.


Nel frattempo fate cuocere 180-200 g di pasta, che, una volta scolata, verserete nella padella dove stavo cuocendo il ragù, terminando con un po’ di pepe.


Impiattate terminando con un filo di olio a crudo, ed ecco qui la vostra gustosissima pasta alle lenticchie, un piatto ottimo per l’autunno e molto bilanciato, che si conserva 3 giorni in frigorifero e che si può anche congelare.