CUCINA BOTANICA 

cucinabotanica@artisti.show-reel.it

P.IVA IT10657240965

Leggi la PRIVACY POLICY

  • Black Facebook Icon
  • Black Instagram Icon
  • Black YouTube Icon
  • Black Pinterest Icon

LINK SOCIAL:

Pasta ai 4 pomodori



La pasta al pomodoro è un classico intramontabile della cucina italiana. Oggi vi propongo una versione un po' più colorata, realizzata con 4 tipi di pomodori diversi: san Marzano, pomodori secchi, datterini gialli e una passata di pomodori ciliegini.

La pasta ai quattro pomodori avrà quindi un sapore delicato e gustosissimo: utilizzeremo solo ingredienti genuini, con l'aggiunta di qualche profumata foglia di basilico e di un goccio di olio extravergine d'oliva a crudo.

I san Marzano verranno saltati in padella, e insieme a loro metteremo un pochino di passata di ciliegini. Al termine della cottura della pasta, uniremo i pomodori secchi tritati al coltello e infine, a crudo, disporremo sopra la pasta dei datterini gialli tritati finemente.

La pasta ai quattro pomodori sarà quindi un primo piatto dal sapore mediterraneo, ma realizzabile anche in tutte le altre stagioni. Essendo così semplice da preparare, è ideale anche come primo piatto da preparare per una cena veloce. Al tempo stesso è perfetta anche per una cena tra amici, che sarà capace di accontentare tutti senza risultare mai noiosa.




INGREDIENTI

per 2 porzioni


200 g di pasta di semola di grano duro

6 pomodori san marzano

10 pomodori datterini gialli

4 pomodori secchi

100 ml passata di pomodori ciliegini (se non l'avete, andrà bene una comune passata)

6-10 foglie di basilico fresco

Mezzo scalogno

Olio extravergine

Sale

Facoltativo: peperoncino



COME PREPARARE la pasta ai 4 pomodori


  1. Mettete sul fuoco una pentola d’acqua salata e iniziata tagliando i 6 pomodori san Marzano a pezzettini, dividendoli in 4.

  2. Tritate mezzo scalogno e mattetelo in una padella con un filo d’olio e uno spicchio d’aglio. Aggiungete i pomodori al soffritto, salateli e fateli saltare in padella per 5 minuti. Poi versate 100 ml di passata e fate cuocere il tutto ancora 5 minuti.

  3. A questo punto l’acqua starà bollendo, è il momento di buttare la pasta.

  4. Mentre la pasta cuoce, tagliate i pomodori secchi a pezzettini, che aggiungeremo alla fine, e tagliate anche i datterini gialli a pezzettini molto piccoli, dei cubetti dal lato di circa mezzo cm. I datterini saranno il tocco finale, la punta di freschezza che daremo a questa pasta.

  5. Una volta scolata la pasta, al dente, mi raccomando, unitela al sugo che avete cotto prima, aggiungendo anche i pomodori secchi tritati e il basilico, mescolando bene. Se volete, in questo momento potete anche aggiungere del peperoncino.

  6. Impiattatela terminando con i pomodorini gialli, tagliati a pezzettini piccolissimi. Un filo d’olio ed eccola qui, una pasta estiva veramente soddisfacente, leggera e gustosa.