PASQUA VEGAN - Linguine al pesto di piselli con pangrattato ai pomodori secchi e olive






Io amo la pasta, come probabilmente avrete già intuito, e in particolare le linguine, che associo molto alla primavera e all'estate. Quest'anno la Pasqua cade parecchio in là, quindi ho pensato di realizzare un piatto con le linguine augurandomi che ci sia una bella giornata.


Se avete un ospite o un parente vegano al pranzo di Pasqua, questo piatto sarà perfetto da servire come primo. Cruelty free, delicato e buonissimo, questo piatto di pasta al pesto di piselli è di una bontà spaziale e di una facilità disarmante, perché si sa, le cose semplici sono sempre le più buone. In questo piatto, il dolce e la morbidezza dei piselli si fondono perfettamente con la sapidità e la croccantezza del pangrattato ai pomodori secchi.


Per chi volesse provarle, consiglio vivamente di utilizzare una pasta di grano duro, se volete va benissimo anche quella integrale, purché sia di ottima qualità: la porosità della pasta dovrebbe essere abbastanza, per far sì che il pesto le rimanga ben attaccato e che ogni rotolo sia un'esplosione di sapori.


Vediamo subito come preparare queste linguine al pesto di piselli e il loro pangrattato ai pomodori secchi e olive.






INGREDIENTI per le linguine al pesto di piselli e mandorle

PER 4 PERSONE:


  • 320 g linguine di grano duro

  • 300 g piselli

  • 40 g mandorle pelate non tostate

  • 1 cucchiaio di pomodorini secchi (o 2-3 pomodori grandi secchi)

  • 1 cucchiaio olive nere

  • una manciata di pane secco

  • 6-8 cucchiai olio evo

  • 1 spicchio d'aglio

  • sale, pepe





COME PREPARARE le linguine al pesto di piselli e mandorle


Iniziate mettendo sul fuoco una pentola con abbondante acqua salata.

Prendete una padella capiente e rosolate uno spicchio d’aglio in un 3-4 cucchiai d’ d’olio. Dopo un minuto aggiungete 300 g di piselli, salandoli e facendoli saltare in padella per 10-15 minuti, finché non saranno diventati teneri.


Mettete nel mixer 40 g di mandorle pelate e tritatele non diventeranno molto sottili. Aggiungete i piselli, che nel frattempo si sono cotti, due cucchiai di olio e tritate ancora. Regolate di sale e di pepe, ed ecco qui la crema con cui condiremo la nostra pasta.


Una volta che l’acqua avrà raggiunto il bollore, buttate le linguine. Mentre cuociono, potete preparare il pangrattato. Mettete, sempre nel mixer, un cucchiaio di pomodorini secchi, uno di olive nere snocciolate e una manciata di pangrattato. Tritate finché non raggiungerà una consistenza grossolana.


Scolate la pasta al dente e passatela in padella con la crema di piselli. Vi consiglio di tenere da parte un goccio di acqua di cottura della pasta, nel caso in cui fosse necessario allungare il condimento. Ed ecco fatto, ora potete impiantare terminando con una spolverata di pangrattato e con un filo d’olio a crudo.







 

 

CUCINA BOTANICA 

cucinabotanica@artisti.show-reel.it

P.IVA IT10657240965

Leggi la PRIVACY POLICY

  • Black Facebook Icon
  • Black Instagram Icon
  • Black YouTube Icon
  • Black Pinterest Icon

LINK SOCIAL: