Gnocchi vegani di patate e cavolo nero

Aggiornato il: 8 gen 2019





Questi gnocchi vegani di patate e cavolo nero sono l'ideale per "camuffare" il cavolo, un ortaggio che non sempre piace a tutti. Per prepararli servono solo tre ingredienti: la farina, il cavolo nero e le patate bollite. In questo caso ho utilizzato una farina di farro integrale perché secondo me si abbina perfettamente al cavolo.


Vediamo insieme come realizzare questi gnocchi:


INGREDIENTI

PER GLI GNOCCHI DI CAVOLO NERO

450 g patate lessate

200 g foglie di cavolo nero, già senza steli

120 g farina di farro integrale

sale



PER LA CREMA DI SESAMO E CECI

120 g ceci

2 cucchiai di tahini

1 dattero denocciolato

timo

olio qb

sale



COME PREPARARE GLI GNOCCHI VEGANI DI CAVOLO NERO

Pulite e tagliate le foglie di cavolo nero, e mettetele a bollire in acqua salata per 20 minuti. Nel frattempo, schiacciate le patate che avete precedentemente cotto.


Quando il cavolo è pronto, scolarlo e lasciarlo raffreddare, al che frullarlo con l'aiuto di un minipimer. Unire patate schiacciate e cavolo frullato, amalgamando bene.


Aggiungere ora anche la farina e un pizzico di sale, continuando ad impastare. Iniziate a far rotolare sul piano infarinato un pezzo dell'impasto ottenuto, per creare una striscia, dalla quale taglierete gli gnocchi della dimensione che preferite.



Per la salsa, frullate semplicemente insieme tutti gli ingredienti e tenetela da parte. A questo punto, cuocete gli gnocchi in acqua bollente e salata, per circa 3 minuti. Una volta cotti, potete passarli in una padella con un po' d'olio e uno spicchio d'aglio, per farli insaporire ed evitare che si attacchino. Impiattate e servite con abbondante crema al sesamo.

 

 

CUCINA BOTANICA 

cucinabotanica@artisti.show-reel.it

P.IVA IT10657240965

Leggi la PRIVACY POLICY

  • Black Facebook Icon
  • Black Instagram Icon
  • Black YouTube Icon
  • Black Pinterest Icon

LINK SOCIAL: