Dado vegetale fatto in casa | Ricetta facile

Si sa, i dadi possono tornare estremamente utili in cucina, ma spesso lasciano ai nostri piatti quel sapore, appunto, "di dado".

Oggi prepariamo i dadi vegetali fatti in casa, con una ricetta semplice e veloce: il tempo richiesto è di appena 30 minuti (più il tempo di congelamento) e sono fatti soltanto con verdure fresche, sale e olio extravergine.



In questo caso il sapore sarà molto più genuino e gli ingredienti saranno solo ed esclusivamente prodotti naturali, senza addensanti o conservanti di alcun tipo. La praticità, però, sarà la stessa: con questa ricetta otterremo circa 40 dadi da conservare nel nostro freezer, pronti per essere estratti e aggiunti in pentola per ogni evenienza.


La ricetta é veramente molto semplice e richiede soltanto 1kg circa di verdura, un filo d’olio se vogliamo, e del sale fino, 200g. So che sembra molto, ma dovete calcolare che da questa ricetta otterremo circa 40 dadi, quindi ciascun dado conterrà 5g di sale.


Le verdure necessarie sono: due cipolle, bianca o dorata, tre carote, due o tre gambi di sedano, una patata di medie dimensioni. Ovviamente, se volete, potete aggiungere altre verdure a scelta, questo dipende dai vostri gusti. La ricetta che vedremo oggi è proprio la versione ultra base per il dado vegetale, che può ampere essere arricchita.


INGREDIENTI

per circa 40 dadi vegetali


  • 1kg di verdura (1 cipolla, 2-3 carote, 2 gambi di sedano, una patata)

  • Un filo d'olio

  • 200g sale fino


PROCEDIMENTO


La prima cosa che dobbiamo fare è tagliare tutte le verdure a pezzetti molto piccoli. Se vogliamo fare in fretta, evitando di tagliare tutto a mano, possiamo anche tritarle nel mixer per ottenere dei pezzetti davvero minuscoli.


Ora ungiamo una grande padella con un filo d’olio e uniamo tutte le verdure. Le mescoliamo per un attimo, e poi aggiungiamo i 200 grammi di sale.


Ora il sale farà fuoriuscire tutta l’acqua che era rimasta dentro alle verdure: lasciamo che quest’acqua evapori per bene, sempre cuocendo a fiamma media e mescolando spesso. Quando le verdure saranno praticamente asciutte, cioè dopo circa 20 minuti di cottura, spegniamo la fiamma e le frulliamo. Per farlo possiamo usare un frullatore a immersione, come faccio io, oppure possiamo tritarle nel mixer.


Il mio frullatore a immersione: https://amzn.to/3oj0kdD

Il mio mixer: https://amzn.to/31AtHhF

*link affiliati


In ogni caso, otterremo un composto piuttosto denso, ma che dovremo far asciugare ulteriormente in padella, mescolando costantemente per altri 5 minuti circa. Una volta fatto, dovrebbe un aspetto denso e appiccicoso.

Lo versiamo su un foglio di carta da forno cercando di ottenere una forma rettangolare e spessa circa un cm. A questo punto lo copriamo con un altro figlio e lo mettiamo in freezer per almeno 6 ore. Una volta raffreddato, avremo un blocco che sarà possibile tagliare in tante parti: io L’ho tagliato in 6x7, ottenendo quindi 42 dadi.



CONSERVAZIONE

Questi dadi si conservano in un contenitore ermetico, all’interno de freezer, anche per 2-3 mesi. Si possono utilizzare per il brodo, per le minestre, per insaporire sughi e salse, nei risotti e così via.














 

 

CUCINA BOTANICA 

cucinabotanica@artisti.show-reel.it

P.IVA IT10657240965

Leggi la PRIVACY POLICY

  • Black Facebook Icon
  • Black Instagram Icon
  • Black YouTube Icon
  • Black Pinterest Icon

LINK SOCIAL: