Cinnamon Rolls Vegani: la ricetta infallibile





I Cinnamon Rolls sono delle deliziose girelle alla cannella: sono dei dolci morbidissimi, fatti di pasta lievitata, spolverati con cannella e zucchero.


Provengono dalla Scandinavia, dove sono stati inventati circa un secolo fa. Il profumo di cannella è inconfondibile e tipico della pasticceria del Nord Europa, in particolare di Danimarca Finlandia e Svezia, dove le chiamano Kanelbulle (panini alla cannella).


Per preparare i Cinnamomo Rolls bastano pochi ingredienti e il procedimento è abbastanza facile. Ci sono due lievitazioni da fare, ma questo non deve spaventarvi, infatti si tratta solo di attendere: il resto dei passaggi è davvero molto semplice. Otterrete dei dolci soffici e profumati, che potete consumare caldi (molto consigliato!) oppure anche congelare per il futuro.


Naturalmente potete sperimentare anche altre varianti, per esempio alla marmellata o al cioccolato, ma vi assicuro che quelli alla cannella sono deliziosi.

Nella variante vegana, che prepareremo oggi, ometteremo burro e latte, ma al loro posto useremo olio di semi di girasole e latte vegetale. I cinnamon rolls vegani sono dei dolci buoni e sofficissimi, che non hanno niente da invidiare alla loro versione originale, sia nell'aspetto che nel sapore.


Vediamo subito come preparare i Cinnamon Rolls Vegani:







INGREDIENTI:


Per la pasta:

  • 200g latte di soia

  • 5g lievito di birra secco (o 10g lievito di birra in panetto)

  • 400g farina 0 (o di farro, o integrale)

  • 40g zucchero (a scelta, io ho usato zucchero di canna)

  • 4g sale fino

  • 1 cucchiaio di olio di semi di girasole (o di cocco)


Per il ripieno:

  • 60g di zucchero di canna

  • 2 cucchiaini di cannella

  • 1 cucchiaio di olio di semi di girasole (o di cocco)


Facoltativo:

  • Topping al cream cheese

  • OPPURE zucchero a velo


PROCEDIMENTO:


Partiamo con 200g di latte di soia, o altro latte vegetale, che scalderemo fino a raggiungere una temperatura di circa 40 gradi. Poi aggiungeremo al suo interno 5g di lievito di birra secco. Mescoliamo per distribuire il tutto e lo lasciamo riposare per qualche minuto. Non importa che il lievito si sciolga alla perfezione in questa fase, se rimane qualche grumo non preoccupatevi.


Ora prendiamo una ciotola capiente e versiamo al suo interno 400g di farina 0. Potete usare, in alternativa, anche la farina di farro o la farina integrale, anche se in questo caso ovviamente il sapore sarà meno delicato e dovrete lasciar lievitare l’impasto più a lungo.